skip to Main Content

È uscito il nuovo numero del quadrimestrale di Start Magazine (Novembre 2021 – Febbraio 2022)

Mentre l’Europa è alle prese con una lenta fuoriuscita dalla pandemia che costringe ancora a misure restrittive per affrontare la quarta ondata, le economie così provate stanno ripartendo. E questa volta l’Italia sembra ritrovarsi sul vagone giusto.

È il tempo di ricostruire. E Start Magazine accompagna anche questa fase con una riflessione sui due motori della ripresa italiana: il credito e il PNRR, il Piano nazionale di ripresa e resilienza varato dal governo per usufruire delle ampie risorse del Next Generation Ue, il progetto di rinascita europeo.

Il credito: è il carburante necessario messo a disposizione da banche e operatori finanziari a imprese e istituzioni. Esperti, operatori finanziari e imprenditori descrivono il suo ruolo nella ripresa economica del paese, la sua funzione, evidenziando come proprio nella fase più acuta della pandemia si siano modificati meccanismi e forme di erogazione. In questo numero raccontiamo il grande riassestamento bancario, il rafforzamento delle fintech portatrici di innovazione, la loro necessaria alleanza con le banche, le nuove dinamiche del credito domestico (di cui andranno valutate le conseguenze), la ripresa del credito alle imprese dopo almeno dieci anni di riduzione, in un quadro di ricomposizione della divergenza fra credito ed economia reale.

Il PNRR: è il quadro di riferimento per centrare riforme e obiettivi puntuali che promettono di modernizzare un paese come il nostro con i motori ingolfati da almeno due decenni. I nostri autori valutano pregi e difetti delle sei missioni, descrivendone lo stato di avanzamento per ogni settore: dalla digitalizzazione alla rivoluzione verde e transizione ecologica, dalle infrastrutture all’istruzione e ricerca, dall’inclusione e coesione fino alla salute.

Hanno contribuito a questo numero con interviste o articoli: Marco Campione, Giusy Caretto, Alessandro Carpinella, Claudio D’Auria, Giorgio Di Giorgio, Isabella Falautano, Vincenzo Formisano, Andrea Giuricin, Paola Liberace, Mauro Minoja, Salvatore Milazzo, Roberto Nicastro, Emanuele Orsini, Alfredo Pallini, Fabio Petri, Gianguido Piani,Angelo Rossi Mori, Alessandro Sperandio, Maurizio Stefanini, Lucia Valente.

Back To Top